Scoprire

Il castello e il suo villaggio medievale


Costruito nel 970 da Corrado I, Conte di Ventimiglia, il castello doveva difendere la frontiera occidentale del territorio feudale e prevenire un'eventuale offensiva terrestre o marittima delle orde di Saraceni che percorrevano la zona. La fortezza all'epoca comprendeva tutto il villaggio. Nel XV secolo i Grimaldi aumentarono la potenza militare di questo torrione. Venduto come bene nazionale nel 1808 a cinque cittadini di Roquebrune, viene rivenduto nel 1911 a un ricco turista britannico, Sir William Ingram. Quest'ultimo inizia a intraprendervi alcuni lavori, ma finisce per cedere il castello al comune nel 1921. La visita del castello, che domina il villaggio medievale, permette di percorrere le stradine piene di carattere e talvolta scavate addirittura nella roccia.

A Roquebrune villaggio ci sono alcuni luoghi da non perdere: il lavatoio, la place des deux Frères, la chiesa di Sainte Marguerite, la riproduzione della fucina, la rue Montcollet, la Place du Capitaine Vincent, l'Ulivo Millenario e naturalmente il castello. Magnifici panorami.

Il castello è aperto:

Dal 1° ottobre al 31 gennaio: dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:00
Dal 1° febbraio al 31 maggio: dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 18:00
Dal 1° giugno al 30 settembre: dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 19:00
Chiuso il 1° maggio, il 1° e l'11 novembre, il 25 dicembre e il 1° gennaio.
Chiuso il venerdì dal 1° novembre al 31 gennaio


Prezzi:

  • Adulti: 5 €
  • Prezzo ridotto per le persone di età superiore a 60 anni e per i gruppi di oltre 10 persone: 4 €
  • Tariffa ridotta per bambini e studenti: 3 €

Nel prezzo d'entrata è inclusa un audioguida disponibile in francese, inglese, italiano e spagnolo.
Telefono: +33 (0)4 93 35 07 22

Accesso al villaggio dalla Grande Corniche (D2564) o dagli itinerari pedonali

Circuito scoperta associato : 
Circuito storico n° 1: Roquebrune villaggio, culla della città